Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

 

 

 

Quest’anno per la prima volta ho incluso fra i servizi offerti agli sposi anche la possibilità di realizzare un servizio fotografico pre wedding. Ammetto che ero un po’ contrario a questo tipo di “seduta fotografica” forse perché online mi era capitato di vedere servizi non proprio in linea con la mia idea di fotografia. Come dicevo quest’anno ho cambiato approccio anche per assecondare le richieste delle coppie che desideravano avere un ricordo in più.

Finora ne ho scattati diversi e devo dire che mi sono dovuto ricredere, principalmente per due motivi: la calma e l’assoluta mancanza di tensione. Sì perché durante un pre wedding non ci sono orari da rispettare, non c’è nessuna tabella di marcia che impone un ritmo frenetico a differenza del giorno del matrimonio. Ho visto che realizzare dei buoni scatti durante un pre wedding è più facile rispetto al servizio matrimoniale vero e proprio. Si respira un’aria più distesa, più informale. L’unico ostacolo può esser rappresentato dalla timidezza nei confronti dell’obiettivo ma dopo i primi due\tre scatti tutto passa. Il giorno del matrimonio per il fotografo (e non solo) è tutto una corsa, specialmente per chi lavora da solo come il sottoscritto. Si corre da una parte all’altra con la tensione che può giocare brutti scherzi. Durante un pre wedding tutto questo non c’è.

E’ bello cambiare idea e vedere che oltre il no iniziale posso esserci altre risposte, altre possibilità.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: